Coronavirus, Brasile supera Italia per numero decessi

(Teleborsa) – Con 32.548 morti complessivi e una curva di crescita dei casi, che ieri ha fatto registrare altre 1.349 vittime, nelle prossime ore, il Brasile potrebbe superare l’Italia per numero di decessi causati dal coronavirus.

Ad oggi il Brasile è il quarto Paese al mondo per numero di vittime, dietro solo a Stati Uniti, Regno Unito e Italia, quest’ultima attualmente ferma a 33.601 decessi, con un calo costante dei casi nelle ultime settimane. Secondo gli ultimi dati del ministero della Sanità brasiliano, lunedì scorso si sono avuti 623 decessi, che sono poi saliti a 1.262 martedì e a 1.349 ieri. Negli ultimi 15 giorni, la soglia di mille morti giornaliere è stata superata più volte. E per l’Oms il Paese non avrebbe ancora raggiunto l’apice della sua curva di crescita dei contagi.

Intanto, in seguito ai tamponi effettuati su 70 mila agenti e sui loro familiari, l‘Istituto Butantan dell’Università di San Paolo (Usp) ha fatto sapere che il 15% dei poliziotti della città e le rispettive famiglie sono stati contagiati dal coronavirus. È il risultato di uno studio sul campo volto a determinare quali gruppi professionali sono più colpiti dalla pandemia. Una delle prime conclusioni del rapporto è che la percentuale di infetti tra le forze dell’ordine è superiore alla media degli abitanti della città di San Paolo, la più popolosa e vasta del Brasile, con circa undici milioni di persone. I prossimi gruppi da analizzare sono gli operatori sanitari, i detenuti, gli adolescenti nei riformatori e gli anziani ospiti delle case di cura.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus, Brasile supera Italia per numero decessi