Coronavirus, appello per proroga bonus facciate al 2021

(Teleborsa) – E’ allarme degli amministratori condominiali per il Bonus facciate, che rischia di non essere sfruttato a causa dell’emergenza coronavirus.

L’ANAMMI, associazione che rappresenta gli amministratori di condomini, propone al Governo di introdurre una proroga del bonus fino al 2021. Il blocco delle assemblee condominiali, reso necessario dal Covid 19, sta infatti rallentando l’iter della detrazione fiscale, che consente di effettuare lavori importanti in molti immobili degradati.

La detrazione fiscale del 90% prevista dalla Legge di Bilancio implica una serie di passaggi e adempimenti che stanno tardando e riguarda solo le spese sostenute nel 2020 per il rifacimento della facciata del condominio. Quindi, al fine di documentare gli esborsi, entro dicembre è necessario aver effettuato i pagamenti dei lavori.

Oltre alle zone a rischio, parecchi amministratori stanno segnalando all’Associazione che è difficile organizzare assemblee anche in regioni prive finora di contagi, perché vanno deserte. E’ bene ricordare, inoltre, che le riunioni condominiali non sempre riescono a raggiungere i quorum necessari.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus, appello per proroga bonus facciate al 2021