Coronavirus, AdR: “Al via controllo della temperatura dei passeggeri con termoscanner”

(Teleborsa) – Dopo la fase di test degli ultimi due giorni sono partiti oggi i controlli della temperatura corporea per i passeggeri in arrivo allo scalo di Fiumicino, come disposto dal Ministero della Sanità. Aeroporti di Roma ha annunciato che sono stati allestiti 3 check-point centralizzati (uno presso il Terminal 1 e due al Terminal 3) e predisposte in totale 11 corsie di controllo, tutte dotate di termoscanner (3 al Terminal 1, 3 al Terminal 3 per i voli Shengen e 5 agli arrivi internazionali al Terminal 3).

Ogni corsia è presidiata da addetti sanitari che, tramite un tablet, sono in grado di rilevare la temperatura corporea misurata dai termoscanner. L’intera fase di controllo dura al massimo 2 secondi e – sottolinea AdR – “non si registrano code tra i passeggeri”.

I termoscanner utilizzati da Aeroporti di Roma sono di ultima generazione, si aggiungono a quelli già disponibili nel canale sanitario allestito nel 2016 e sono in grado di supportare le operazioni aeroportuali sia in condizioni ordinarie che straordinarie, come quelle attuali.

L’attivazione con celerità della migliore risposta operativa alle disposizioni del governo italiano è stata possibile – fa sapere AdR – grazie al supporto del commissario straordinario, Angelo Borrelli; della Protezione Civile; del ministero della Salute; dell’Enac e della Polizia di Stato.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coronavirus, AdR: “Al via controllo della temperatura dei passeg...