Coro di “no” al Canone RAI in bolletta. Insorgono consumatori e politici

Suscita un vespaio di polemiche la proposta del Premier, Matteo Renzi, che ieri ha paventato l’idea di inserire il canone RAI nel pagamento nella bolletta. 

L’ipotesi lanciata dal Premier non è piaciuta a molti, non solo alle associazione dei consumatori, come Adusbef e Federconsumatori, che spiegano che mettere in canone RAI in bolletta è illegale etichettando la proposta renziana come “l’ennesimo, assurdo, odioso balzello che impone alle aziende elettriche l’ingrato compito di fungere da esattori”. 

La polemica è arrivata anche nei palazzi della Politica. A Palazzo Madama in 1° Commissione permanente (Affari Costituzionali) del Senato dove si discuteva  il disegno di legge su le misure urgenti per la finanza pubblica, il senatore Arrigoni  del Gruppo Lega Nord e Autonomie ha definito  “molto preoccupante”, l’anticipazione data ieri dal premier Renzi che vorrebbe “estorcere” il canone RAI attraverso il suo pagamento nella bolletta elettrica.

Il senatore Arrigoni, durante la discussione ha dichiarato:”ci domandiamo cosa c’entra la fornitura  dell’energia elettrica con il pagamento di quella che non è una tariffa,  perché quello del servizio pubblico non è un servizio, ma una vera e  propria tassa. E ci domandiamo se le bollette elettriche che saranno  gravate da questo obolo riguarderanno esclusivamente le prime abitazioni  o anche le seconde e terze case; se riguarderanno le utenze condominiali  oppure se riguarderanno gli studi dei liberi professionisti, i
laboratori degli artigiani ancorché le imprese. Comunque, all’orizzonte si profilano ancora grandi imbrogli per gli italiani, così  come  imbroglio grave era la previsione del reverse charge.

Quindi, ancora una  volta gli italiani saranno costretti a registrare il gioco delle tre  tavolette: si toglie una tassa da una parte e la si mette dall’altra”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coro di “no” al Canone RAI in bolletta. Insorgono consumat...