Corea del Nord – Stati Uniti, la sfida continua

(Teleborsa) – Mentre Kim Yo Jong, la sorella del leader nordcoreano Kim Jong un, entra nel politburo, ossia l’organo decisionale di Pyongyang, la Corea del Nord sarebbe pronta a un altro test missilistico a lungo raggio. Lo riporta la stampa russa che spiega che il nuovo missile  potrebbe raggiungere la costa occidentale degli Stati Uniti.

Il dittatore nord coreano Kim Jong un ha difeso il suo programma di armi nucleari, definendolo una “spada preziosa” a proteggere l’indipendenza del Paese. Lo riportano i media internazionali che riferiscono anche che il dittatore avrebbe dichiarato che l’arsenale nucleare della Corea del Nord costituisce un “potente deterrente” che garantisce la sovranità del Paese di fronte alle “protratte minacce nucleari degli imperialisti statunitensi”. 

Poche ore prima in un tweet il presidente statunitense, Donald Trump aveva sostenuto che con Pyongyang “funzionerà soltanto una cosa”, senza tuttavia specificare di cosa.

Corea del Nord – Stati Uniti, la sfida continua
Corea del Nord – Stati Uniti, la sfida continua