Coopselios, approvato il bilancio 2020. Contenuti gli effetti della pandemia

(Teleborsa) – I soci di Coopselios, tra le principali organizzazioni no-profit attiva in Italia e all’estero nel settore dei servizi alla persona, hanno approvato il bilancio di esercizio 2020. All’assemblea del gruppo cooperativo di Reggio Emilia è intervenuto anche il ministro del Lavoro Andrea Orlando. Secondo Raul Cavalli, direttore generale di Coopselios, “la cooperativa ha saputo reagire a un anno di impegno straordinario, fare squadra e mettersi al servizio, ed è uscita rafforzata da questa esperienza negativa che ha aumentato la consapevolezza nelle nostre capacità e competenze.

Il valore della produzione nel 2020 è pari a 112,4 milioni di euro, in calo di 10,8 milioni rispetto al dato del 2019. Il patrimonio netto supera i 44,2 milioni di euro, mantenendo il trend positivo (+ 0,6%) nel triennio 2018-2020. Coopselios realizza il 42% della sua attività in Emilia Romagna, il 29% in Lombardia, il 14% in Veneto, l’11% in Liguria, il 2% in Toscana, l’1% in Lazio e l’1% in Trentino Alto Adige. Il settore Anziani si conferma prevalente (77%), seguito da Infanzia (11%), Disabili (9%), Minori (1,5%) e Psichiatrico Sanitario (1,5%).

Coopselios conta 3.091 occupati, di cui 2.324 soci, 767 dipendenti e 214 collaboratori esterni (liberi professionisti quali medici, fisioterapisti o infermieri), la cui età media è di 43 anni. L’89% è costituito da donne e gli occupati stranieri, di 72 nazioni diverse, rappresentano il 24,17%. La cooperativa si prende cura direttamente di oltre 5.800 persone, per un totale di 1.783.339 giornate di assistenza, cura ed educazione.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coopselios, approvato il bilancio 2020. Contenuti gli effetti della pa...