Covivio, accordo con NTT Data per gli edifici al “The Sign”

(Teleborsa) – Un passo in avanti per il progetto di sviluppo immobiliare, con un accordo preliminare fra Covivio, una delle principali società immobiliari in Europa, e NTT Data, leader nei servizi di IT e Digital Engineering. L’accordo, che riguarda una superficie di 16.000 mq, avrà una durata di 12,4 anni ed è solo l’ultimo in ordine di tempo, dopo il contratto siglato con AON per l’edificio A del complesso, con l’ultimo contratto che sancisce la quasi totale occupancy del progetto di sviluppo immobiliare, con un anticipo di 18 mesi e con un rendimento atteso del 7,3%

La consegna del building A è prevista agli inizi del 2020, mentre quella degli edifici B e C è prevista a fine 2020. Covivio ha inoltre avviato la progettazione dell’edificio D, che sorgerà sull’area acquistata a inizio 2019. L’immobile coprirà una GLA di 11.400 mq, con i lavori che dovrebbero durare 15 mesi dall’avvio. Il progetto, che ha previsto un investimento di 106 milioni di euro, trasformerà l’area in un polo d’innovazione e business.

Pubblicati anche i risultati semestrali di Covivio, che vedono una buona chiusura. Il rafforzamento del bilancio, ottenuto grazie al successo del dividendo in azioni, permettono di raggiungere l’obiettivo di indebitamento inferiore al 40%. C’è stata un’accelerazione dei progetti di sviluppo, con un aumento del 30% dei progetti avviati, che hanno raggiunto 2,10 miliardi di euro. I risultati vedono un aumento del valore del portafoglio immobiliare del +2,80% a perimetro costantre, icavi da locazioni del +3,3% e un incremento del 2,80% dell’EPRA Earnings per azione e del 5,40% dell’ANR EPRA per azione su base annua. Confermato l’Outlook 2019 che vede un target dell’EPRA Earnings per azione superiore al +3%.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Covivio, accordo con NTT Data per gli edifici al “The Sign&...