Continua la corsa di Piazza Affari dopo incarico a Draghi

(Teleborsa) – La Borsa milanese splende sui principali listini europei, che mostrano buoni guadagni. Piazza Affari non accenna a interrompere la sua corsa dopo che Mario Draghi ha accettato, con riserva, l’incarico di formare il governo, alla fine del suo colloquio con Mattarella.

L’Euro / Dollaro USA è sostanzialmente stabile e si ferma su 1,202. L’Oro è sostanzialmente stabile su 1.838 dollari l’oncia. Il Petrolio (Light Sweet Crude Oil) continua la sessione in rialzo e avanza a 55,23 dollari per barile.

Scende molto lo spread, raggiungendo +105 punti base, con un deciso calo di 8 punti base, con il rendimento del BTP a 10 anni che si posiziona allo 0,57%.

Tra i listini europei Francoforte avanza dello 0,48%, poco mosso Londra, che mostra un +0,05%, e si muove in modesto rialzo Parigi, evidenziando un incremento dello 0,22%.

Sessione euforica per Piazza Affari, con il FTSE MIB che mostra un balzo del 2,58%, consolidando la serie di tre rialzi consecutivi, avviata lunedì scorso; sulla stessa linea, balzo del FTSE Italia All-Share, che continua la giornata a 24.676 punti.

Ottima la prestazione del FTSE Italia Mid Cap (+2%); come pure, positivo il FTSE Italia Star (+1,44%).

Risultato positivo a Piazza Affari per i settori bancario (+4,77%), assicurativo (+4,46%) e utility (+4,15%).

In fondo alla classifica, i maggiori ribassi si manifestano nei comparti automotive (-0,53%) e materie prime (-0,47%).

In cima alla classifica dei titoli più importanti di Milano, troviamo Poste Italiane (+6,23%), Banca Mediolanum (+5,74%), Unicredit (+5,32%) e Intesa Sanpaolo (+5,26%).

Le peggiori performance, invece, si registrano su Ferrari, che ottiene -1,58%.

Spicca la prestazione negativa di Tenaris, che scende dell’1,23%.

In cima alla classifica dei titoli a media capitalizzazione di Milano, UnipolSai (+4,52%), ASTM (+4,50%), Banca Ifis (+3,95%) e Anima Holding (+3,90%).

I più forti ribassi, invece, si verificano su Tinexta, che continua la seduta con -0,74%.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Continua la corsa di Piazza Affari dopo incarico a Draghi