Conti pubblici, l’Eurogruppo invita l’Italia a valutare misure extra

(Teleborsa) – Italia, Belgio e Francia “non rispettano per ora” la regola del debito per il 2018. E’ quanto rileva l’Eurogruppo che invita in Paesi UE a “considerare, in modo tempestivo, le misure aggiuntive necessarie per ad affrontare i rischi identificati dalla Commissione europea, per assicurare che i loro bilanci 2018 risultino in linea con quanto previsto dal Patto di stabilità e di crescita”.

Lo si legge nel documento approvato alla fine delle riunioni dei ministri delle Finanze dell’area euro in cui si sottolinea che “i tre Paesi, assieme a Portogallo, Slovenia e Austria, “sono a rischio di non rispetto del Patto di stabilità nel 2018. In base alla valutazione della Commissione, i piano di bilancio di questi Paesi potrebbero portare ad una deviazione significativa dal cammino dell’aggiustamento verso i loro obiettivi di medio termine (MTO). 

Per l’Eurogruppo, il passo lento della riduzione dei debiti elevati in diversi Stati membri, “resta un motivo di grande preoccupazione e dovrebbe essere affrontato in modo decisivo nell’attuale situazione economica favorevole”.

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Conti pubblici, l’Eurogruppo invita l’Italia a valutare mi...