Conti pubblici italiani al vaglio dell’UE. Prossima settimana il verdetto

(Teleborsa) – Si apre una settimana cruciale per i conti pubblici dell’Italia, con la Camera che si prepara a votare la Manovrina di correzione richiesta da Bruxelles.

A questo proposito, Margaritis Schinas, portavoce della Commissione UE, ha spiegato che solo la prossima settimana con il varo del “pacchetto di primavera” l’esecutivo UE renderà note le decisioni sull’adempimento dei Paesi con le regole del Patto di stabilità e di crescita.
Molto probabilmente dopo l’Eurogruppo e l’Ecofin di lunedì 22 e martedì 23 maggio.

Il portavoce  UE ha riferito che il collegio dei commissari di questa settimana, che si svolgerà domani 16 maggio a Strasburgo, terrà solo “una prima discussione” di orientamento sulla vicenda, aggiungendo che in quella sede non ci sarà alcuna a deliberazione. I ben informati rivelano che la decisione sarà probabilmente mercoledì 24 maggio, quando si riunirà di nuovo la Commissione.

Originariamente la pubblicazione dei giudizi sui programmi di stabilità e sulle raccomandazioni relative ai programmi di riforma nazionale era prevista per il 17 maggio. Per la Commissione in ogni caso non si tratta di un rinvio perché la data del 17 non era mai stata ufficializzata. 

Conti pubblici italiani al vaglio dell’UE. Prossima settimana il...