Conte-Von der Leyen: “Italia rivendica portafoglio economico”

(Teleborsa) – L’Italia rivendica un portafoglio economico nella nuova commissione UE, ma l’Europa ha bisogno di un’Italia prospera e forte, a livello politico ma soprattutto economico.

Giuseppe Conte accoglie a Palazzo Chigi la neo presidente della Commissione Europea Ursula Von der Leyen per far sentire la voce dell’Italia in vista della composizione della nuova commissione e per ribadire le priorità del Paese e della stessa Europa.

Rivendichiamo un portafoglio economico di primo piano, perché riteniamo che sia adeguato alle ambizioni e alle responsabilità che vuole assumersi l’Italia“, dichiara Conte nel corso della conferenza stampa congiunta. “Siamo disponibili a proporre e concordare il profilo di un candidato il più possibile adeguato per competenze e disponibilità a questo ruolo, nell’interesse dell’Italia e dell’Europa intera”, specifica il premier.

Conte ha poi elencato le priorità dell’Italia, sottolineando di aver “apprezzato il discorso inaugurale e le sensibilità che la neopresidente ha espresso”. Il presidente del Consiglio ha così ricordato come siano importati “l’impulso alla crescita, le politiche attive per il lavoro soprattutto dei giovani” e “dosare le politiche della crescita in modo differente tenendo conto delle aree disagiate tra le quali il nostro Mezzogiorno. Occorre il rilancio per il Sud e vogliamo pieno sostegno dall’Europa”.

Dal canto suo, Von der Leyen ha sottolineato l’importanza del nostro Paese tra i fondatori dell’Unione, ha citato Alcide De Gasperi e aperto ad alcune tematiche calde, come l’immigrazione, ma ha chiesto al governo di lavorare sulla crescita e sulla stabilità economica perché bisogna sì “superare le divisioni tra Nord e Sud, Est, Ovest“, ma “c’è bisogno di un’Italia prospera e c’è molto da fare“.

Sul fronte immigrazione, la presidente ha promesso di “proporre un nuovo patto per le migrazioni e asilo” anche perché l’obiettivo è avere “procedure che siano efficaci, efficienti ma anche umane. Non è un compito facile, ma abbiamo capito tutti che non esistono soluzioni facili. È necessario rivedere il concetto di ripartizione degli oneri. Sappiamo che Italia, Spagna, Grecia sono geograficamente esposte: è fondamentale poter garantire la solidarietà ma ciò non è mai un processo unilaterale“.

Infine, Von der Leyen ha ricordato le priorità della sua presidenza che passano sì per la crescita economica ma soprattutto dalla lotta al cambiamento climatico, per rendere l’Europa il primo continente a emissioni zero.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Conte-Von der Leyen: “Italia rivendica portafoglio economico&#82...