Conte lancia l’Italia del futuro: ripartiamo dal Sud

(Teleborsa) – “Ci aspettano altri mesi difficili, ma siamo fiduciosi sul futuro. Stiamo creando i presupposti per modernizzare l’Italia grazie a una corposa agenda di investimenti e riforme”. Lo ha detto, intervistato dal Corriere del Mezzogiorno, il Presidente del Consiglio Giuseppe Conte.

“Abbiamo strutturato il Piano in missioni strategiche – prosegue il Premier – tra cui la digitalizzazione della pubblica amministrazione, la transizione ecologica a cui saranno dedicate il 40% delle risorse, la connessione dell’Italia intera con le infrastrutture di trasporto e la logistica, la coesione e l’inclusione sociale, la tutela della salute. Posso garantire che non rimarranno solo dei titoli, la vera svolta per l’Italia sarà nel saper spendere bene e presto le risorse, nel realizzare nei tempi previsti il nostro Piano di rilancio. Ce la faremo, non possiamo fallire”.

Quanto alla fiscalità di vantaggio per il Mezzogiorno, il Premier ha voluto sottolineare che si tratta di “un intervento straordinario di cui siamo orgogliosi, che aiuta le imprese al Sud senza penalizzare i lavoratori e che contiamo di rendere duraturo. Non è una misura spot né isolata e, soprattutto, non si pone in alternativa alla forte politica di investimenti pubblici e di sostegno a quelli privati, già avviata dal Governo”.

Prioritario, anche nei piani dell’esecutivo il progetto della banda ultralarga “in modo da realizzare l’unificazione digitale oltre che infrastrutturale del Paese”.

“Bisogna recuperare il terreno perso in passato – sottolinea ancora il Premier – e proiettare il Paese nel futuro. Non solo benefici nel mercato occupazionale ma permette di esprimere potenzialità in molti settori. Nella scuola ad esempio l’infrastruttura digitale unica offre la possibilità a studenti e istituti di comunicare da remoto in maniera immediata”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Conte lancia l’Italia del futuro: ripartiamo dal Sud