Conte-Garavaglia, è rottura su sblocca cantieri e codice appalti

(Teleborsa) – “Nel corso della giornata convocherò la conferenza dei capigruppo. La seduta è rinviata a domani mattina alle 9.30, con il medesimo ordine del giorno, tranne che venga modificato dalla conferenza dei capigruppo”. È quanto ha affermato la presidente del Senato Maria Elisabbetta Alberti Casellati, intervenendo nell’Aula di palazzo Madama dopo la richiesta da parte della maggioranza di rinviare di 24 ore l’esame del decreto “Sblocca cantieri”, a causa della presenza di alcuni “nodi irrisolti”. Sul tavolo della commissione Bilancio resta, oltre agli emendamenti di relatori e Governo, l’emendamento della Lega che sospende per due anni il Codice degli appalti.

Proprio questo emendamento, a firma Pergreffi, ieri è stato al centro dello scontro tra il viceministro dell’economia, Massimo Garavaglia, e il presidente del Consiglio, Giuseppe Conte. Durante l’incontro a Palazzo Chigi sul decreto Sblocca cantieri Garavaglia ha, infatti, fatto muro tenendo il punto difronte alle pressanti richieste di ritirare la proposta di modifica, sulla quale il Movimento cinque stelle si è sempre detto contrario. Una presa di posizione che ha fatto irritare Conte portandolo a rinviare la seduta dopo neanche un’ora. “Così andiamo tutti a casa” ha affermato il Premier chiedendo “a entrambe le forze politiche e in particolare ai loro leader di operare una chiara scelta e di dirci se hanno intenzione di proseguire nello spirito del contratto”.

Il provvedimento che sarebbe dovuto approdare in aula al Senato questa mattina dovrà, dunque, ripassare dalla commissione Bilancio per il parere. Mercoledì lo Sblocca cantieri tornerà in aula a Palazzo Madama e, se non si troverà un’intesa, il rischio è che il Movimento cinque stelle voti contro l’emendamento sul blocco del codice degli appalti facendo slittare ancora l’approvazione del Decreto legge (la scadenza è il prossimo 17 giugno e il Dl deve passare anche alla Camera in seconda lettura).

“Abbiamo praticamente tutti i pareri. Appena finisce l’Aula riprendiamo i lavori in commissione Bilancio e si può procedere” ha assicurato, questa mattina, Garavaglia prima dell’inizio dell’Aula del Senato sullo Sblocca cantieri, chiarendo che “come Mef non ci sono problemi”. Sulla proposta della Lega il Viceministro ha precisato che “poi decide la commissione di merito” e ha chiarito che su questo emendamento “non serve la relazione tecnica per il Governo”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Conte-Garavaglia, è rottura su sblocca cantieri e codice appalti