Conte da Merkel a Berlino in cerca di soluzioni sui migranti

(Teleborsa) – Fitta l’agenda del Premier Giuseppe Conte. Dopo aver incontrato il Presidente franceseMacron, in un bilaterale che rischiava di essere annullato, oggi 18 giugno, il Presidente del Consiglio si prepara a volare a Berlino dal cancelliere tedesco Angela Merkel. “Sono inviti che seguono a dei colloqui bilaterali e a degli incontri che ho avuto in Canada con i nostri interlocutori europei durante il G7. Ho già anticipato e continuerò a porre con forza nell’agenda di lavoro del prossimo Consiglio una modifica del regolamento di Dublino che possa raccogliere questi nostri inviti, queste soluzioni che riteniamo più giuste”, ha spiegato Conte.

Chiaro l’accenno del Premier al problema immigrazione, dopo la lunga e travagliata vicenda della nave Aquarius che ha portato a una querelle tra l’Italia e la Francia, mettendo in bilico l’incontro tra Conte e Macron.

Intanto,nel fine settimana si sono vissuti altri momenti di tensione. Mentre la nave della ONG Aquarius navigava verso la Spagna, altre due navi di ONG con bandiera dell’Olanda (Lifeline e Seefuchs) erano arrivate al largo delle coste della Libia.

“Sappiano questi signori che l’Italia non vuole più essere complice del business dell’immigrazione clandestina, e quindi dovranno cercarsi altri porti (non italiani) dove dirigersi. Da ministro e da papà, lo faccio per il bene di tutti”, ha scritto su Facebook il Ministro dell’Interno e vicepremier Matteo Salvini.

“Non mi interessano le polemiche, noi pensiamo ad operare, pensiamo ad operare mettendo in sicurezza le persone che hanno bisogno, pensando di risolvere i problemi non solo pensando alla contingenza ma anche a risolverli in prospettiva futura”, ha assicurato il Premier Conte.

E se l’Italia cerca soluzioni sui migranti, anche in Germania il clima rimane teso. Al suo arrivo Conte, troverà il cancelliere Merkel alle prese con i contrasti con il suo ministro dell’Interno, il leader della CSU bavarese Horst Seehofer. Sarà infatti una giornata decisiva per la crisi di governo tedesca, come scrive Bild am Sonntag. Il ministro ha intenzione di varare il suo piano sull’immigrazione che Merkel ha bloccato. Per il cancelliere l’intesa è fondamentale. Per questo cercherà un accordo con Conte per presentarsi al Consiglio UE in programma il 28 e il 29 giugno con le idee chiare. Anzi, sempre secondo Bild am Sonntag, la Merkel starebbe lavorando per organizzare un summit speciale sui migranti con i Paesi particolarmente esposti agli arrivi, come Italia, Grecia e Austria. Si mira ad arrivare ad una bozza di accordo da portare a Bruxelles e contrastare la diplomazia parallela che lo stesso Seehofer ha portato avanti parlando sia con Matteo Salvini che con il cancelliere austriaco Sebastian Kurz.

Conte da Merkel a Berlino in cerca di soluzioni sui migranti