Consumi petroliferi in accelerazione a novembre

(Teleborsa) – 4,9 milioni di tonnellate. Tante sono stati i consumi petroliferi nel mese di novembre, con un aumento pari all’8% (+363.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2014″. E’ quanto segnala l’Unione Petrolifera (UP) che sottolinea come questo incremento è da attribuire alla concomitanza di diversi fattori positivi: un giorno di consegna in più, la consistente riduzione dei prezzi e condizioni meteo favorevoli”.

Nel dettaglio, spiega l’ UP che “i prodotti autotrazione, con un giorno di consegna in più, hanno rilevato le seguenti dinamiche: la benzina nel complesso ha mostrato un incremento del 2,4% (+14.000 tonnellate) rispetto a novembre 2014, e il gasolio autotrazione del 4,4% (+79.000 tonnellate).

Le vendite sulla rete di benzina e gasolio, nel mese di novembre, hanno segnato un incremento rispettivamente del 3,5%, e del 5,5%.

La domanda totale di carburanti (benzina + gasolio) nel mese di novembre è cosi’ risultata pari a circa 2,5 milioni di tonnellate, di cui 0,6 milioni di tonnellate di benzina e 1,9 di gasolio autotrazione, con un incremento del 3,9% (+93.000 tonnellate) rispetto allo stesso mese del 2014.

Nei primi undici mesi del 2015, i consumi sono stati pari a circa 54,4 milioni di tonnellate, con un aumento del 3,5% (+1.814.000 tonnellate) rispetto allo stesso periodo del 2014.

La benzina, nel periodo considerato, ha mostrato una flessione dell’1,2% (-88.000 tonnellate), mentre il gasolio è cresciuto dell’1,7% (+351.000 tonnellate).

Nei primi undici mesi le vendite sulla rete hanno segnato un calo dell’1,1% per la benzina e un aumento dell’1,9% per il gasolio.

Nei primi undici mesi del 2015 la somma dei soli carburanti (benzina + gasolio), pari a 28,3 milioni di tonnellate, evidenzia un incremento dello 0,9% (+263.000 tonnellate).

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Consumi petroliferi in accelerazione a novembre