Consob, fra i papabili spunta il nome di Paolo Savona

(Teleborsa) – Si allunga la lista dei papabili per l’incarico di Presidente alla Consob, dopo le dimissioni rassegnate dall’ex presidente Mario Nava lo scorso autunno, per la presunta incompatibilità con l’incarico assunto in Ue. Una nomina che si gioca tutta in casa 5 Stelle.
Fra i nomi indicati per guidare l’Authority di controllo dei mercati c’è anche l’economista Paolo Savona, che attualmente ricopre l’incarico di Ministro per le Politiche Europee. Una candidatura che sembra gradita al Presidente Mattarella, che sta ancora riflettendo.
Nulla trapela dal diretto interessato che, ad una domanda al riguardo ha risposto: “Io alla Consob? Non so cosa stia succedendo alle mie spalle”.

In realtà, il favorito resta Marcello Minenna, una nomina in continuità con il passato. Attualmente responsabile dell’ufficio Analisi Quantitative e Innovazione Finanziaria presso la Consob, ha già annunciato le possibili dimissioni dalla carriera direttiva che attualmente ricopre in caso di nomina alla presidenza. Ma sulla sua nomina ha già posto il veto il Quirinale.
Fra gli altri possibili candidati erano stati indicati Luigi Zingales ed Anna Genovese, quest’ultima nominata presidente vicario all’indomani delle dimissioni di Nava.

Una cosa è certa, la nomina del nuovo Presidente arriverà a breve. “Dobbiamo chiudere il prima possibile, la settimana che sta per cominciare è quella decisiva per Consob”, ha affermato Luigi Di Maio.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Consob, fra i papabili spunta il nome di Paolo Savona