Consiglio dei Ministri: nessuna golden power su operazioni di AVIO e Leonardo

(Teleborsa) – Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Paolo Gentiloni ha deciso che non eserciterà i poteri speciali (golden power) su due operazioni di Leonardo e AVIO.

In particolare, il Consiglio dei Ministri che si è riunito oggi 1° dicembre ha deliberato di non esercitare i poteri speciali e di consentire il decorso dei termini temporali in relazione all’operazione di concessione di licenza d’uso a terzi di diritti di proprietà intellettuale, da parte di Leonardo all’agenzia Nato Helicopters Management Agency, per la produzione del sistema NGIFF su elicotteri militari (Settore difesa e sicurezza nazionale).

La seconda operazione sulla quale non scatterà la golden power riguarda la sottoscrizione, da parte della società AVIO, di un contratto di licenza con la società MT Aerospace AG, per la fabbricazione di componenti per lanciatori spaziali (Settore difesa e sicurezza nazionale).

Consiglio dei Ministri: nessuna golden power su operazioni di AVIO e Leonardo
Consiglio dei Ministri: nessuna golden power su operazioni di AVIO e&n...