ConocoPhilips saluta la Russia dopo 25 anni di attività

(Teleborsa) – La big petrolifera statunitense ConocoPhillips uscirà dalla Russia, cedendo dall’ultima divisione attiva nel Paese, una joint venture assieme alla russa Rosneft.

L’annuncio della dismissione della sua quota del 50% di Polar Lights, che segna l’abbandono de mercato russo dopo 25 anni di presenza, segue la mossa analoga effettuata dalla Rosneft la scorsa settimana.

La partecipazione di ConocoPhillips è stata venduta, per una cifra non dichiarata, all’immobiliarista russo Khotin, tramite la società controllata Trisonnery. 

La decisione di abbandonare un mercato in cui la società americana era stata fra le prime ad entrare è da imputare sia alle sanzioni imposte alla Russia dall’Occidente, sia al crollo delle quotazioni del greggio, che ha imposto un duro piano di disinvestimenti: ConocoPhillips ha annunciato che l’anno prossimo taglierà le spese in conto capitale del 25% a 7,7 miliardi.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

ConocoPhilips saluta la Russia dopo 25 anni di attività