Confindustria stima un’accelerazione del PIL italiano

(Teleborsa) – Gli industriali stimano un’accelerazione del Prodotto Interno Lordo dello 0,3%, nel primo trimestre, grazie soprattutto alla domanda finale interna, sostenuta in particolare dai consumi delle famiglie. 

La produzione industriale è attesa in progresso dello 0,5% nel mese di marzo dopo il -1,2% registrato a febbraio. 

“E’ passata la grande paura dell’avvitamento tra mercati finanziari ed economia reale” segnala il Centro Studi Confindustria (CSC), che tuttavia mette in guardia su “uno scenario globale uscito più fragile dalla tempesta finanziaria, privo di possibili sorprese positive”.

Il CSC nel report sulla congiuntura flash rileva che “le riprese americana ed europea appaiono solide”, guidate dai consumi, sebbene assai moderate, soprattutto per quanto riguarda la seconda. Quanto al motore degli emergenti “marcia a ritmi ridotti”, talvolta singhiozzanti, “con prospettive poco brillanti e perduranti incognite cinesi”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Confindustria stima un’accelerazione del PIL italiano