Confindustria, Bonomi: l’emergenza è creare più lavoro non scivoli per lasciarlo

(Teleborsa) – “Per noi l’emergenza è creare più lavoro, non creare più scivoli per lasciarlo. Dobbiamo creare posti di lavoro”. È il messaggio lanciato dal presidente degli industriali, Carlo Bonomi, nel suo intervento all’assemblea generale di Confindustria Umbria. “Non è la strada dello sciopero quella giusta” dopo una pandemia, ma è necessario “andare tutti nella stessa direzione”.

“Nessuno più di noi imprenditori ha a cuore la crescita del Paese e delle imprese. Lo abbiamo sempre dimostrato, anche quando il Paese non ce lo riconosceva. Non possiamo vedere che la politica è tornata alla battaglia delle bandierine. Lo abbiamo visto in questa Legge di Bilancio. La politica non si rende conto che i gap, drammatici, sono ancora li'”, ha affermato Bonomi riferendosi in particolare alle misure relative a Reddito di Cittadinanza e pensioni. “Con queste misure si dà il calcio alla lattina e si continua a spostare il problema – ha aggiunto – non lo si affronta. I giovani li abbiamo continuamente presi a schiaffi. Serve un energico taglio contributivo”.

Bonomi ha infine ricordato che la battaglia contro il Covid non è ancora vinta. “Abbiamo visto cosa è successo a Trieste – ha detto – abbiamo ancora 2 milioni di italiani in una fascia critica e che non si sono ancora vaccinati”.

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Confindustria, Bonomi: l’emergenza è creare più lavoro non sci...