Confindustria, Boccia: no rischio instabilità di Governo da esito ballottaggi

(Teleborsa) – L’esito dei ballottaggi non mette a rischio la stabilità di Governo. Ne è convinto il presidente di Confindustria, Vincenzo Boccia, che ha invece posto l’accento sul fenomeno dell’astensionismo. “Direi di distinguere la questione delle amministrative con la questione politica di governo – ha dichiarato Boccia -.  Per noi la partita, è evidente, è il segnale dell’affluenza delle urne, abbastanza chiaro. Si gioca tutto sulla crescita sia in chiave italiana sia europea, lo consideriamo, questo messaggio, un orientamento di continuare sulla stagione delle riforme economiche perché il grande nemico da combattere è l’assenza della crescita sia in Italia sia in Europa”.

Il numero uno di viale dell’Astronomia è poi intervenuto sul tema Brexit, dichiarando: “non è da auspicare ma non è detto che questo possa essere un trauma che faccia fare un grande salto di qualità all’Europa”. L’Europa – ha spiegato Boccia – “è sempre andata avanti per traumi quindi potrebbe essere anche un’occasione per discutere e realizzare quella integrazione politica che manca all’Europa e la fa sentire lontana, un’Europa meno burocratica, meno dogmatica e più per la crescita e vicina ai cittadini”. “Contraccolpi ci potrebbero essere più per motivi di nervosismo sui mercati di Borsa che per i fondamentali dell’Europa. Purtroppo la mancata integrazione politica fa sì che l’Europa subisca degli shock e non riesca a darli in positivo come invece accade in altre parti del mondo”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Confindustria, Boccia: no rischio instabilità di Governo da esito bal...