Confindustria attende un’impennata della produzione a settembre

(Teleborsa) – Confindustria prevede una ripresa della produzione a settembre dopo la pausa estiva. E’ quanto emerge dall’ultima indagine condotta dal CSC- Centro Studi Confindustria, secondo cui si attende un incremento della produzione dell’1% a settembre dopo il -0,2% stimato per agosto.

Dagli ultimi dati Istat emerge che anche a luglio la produzione aveva registrato una crescita modesta dello 0,1% a livello congiunturale.

Sempre il CSC stima che nel terzo trimestre del 2017 la produzione abbia registrato un incremento congiunturale dell’1,3%, dopo il +1,2% del secondo. L’ultimo trimestre di quest’anno parte con un acquisito di +0,6%.

La produzione, al netto del diverso numero di giornate lavorative, è aumentata in settembre del 3,1% rispetto allo stesso mese dello scorso anno; in agosto è stato rilevato un progresso dello 0,5% su agosto 2016.

Gli ordini in volume hanno registrato una crescita dell’1,5% in settembre rispetto al mese prima (+0,5% su anno), quando erano saliti dello 0,5% su luglio (+0,7% sui dodici mesi).

Gli indicatori qualitativi relativi al manifatturiero segnalano un netto miglioramento del clima economico nei mesi estivi e preannunciano una dinamica positiva dell’attività anche in autunno. La fiducia delle imprese manifatturiere (fonte ISTAT) è aumentata in settembre per il quarto mese consecutivo, avanzando di 1,9 punti su agosto (+0,5 su luglio); la spinta è venuta da valutazioni molto ottimistiche sull’andamento degli ordini (interni ed esteri) e sui livelli di produzione; sono inoltre più favorevoli le aspettative, specie quelle sull’economia e sull’occupazione. Nella media del terzo trimestre l’indice ha toccato un livello di 109,0 (da 107,5 del secondo), massimo da fine 2007.

Confindustria attende un’impennata della produzione a sette...