Confcommercio su occupazione, segnale positivo che necessita conferme

(Teleborsa) – I dati sull’occupazione diffusi oggi dall’Istat riflettono la “buona intonazione” della congiuntura economica italiana. Al di là di persistenti debolezze strutturali, la crescita dell’occupazione e l’attenuarsi della ripresa dell’inflazione “potrebbero indurre un miglioramento nel sentiment delle famiglie”, con riflessi positivi sui consumi.

E’ il commento di Confcommercio ai dati Istat di oggi su occupati e disoccupati aprile 2017.

Secondo l’associazione dei commercianti, l’incremento di 94 mila unità su base mensile degli occupati (+277 mila in termini annui) ha determinato un “ulteriore avvicinamento” ai livelli pre-crisi: rispetto al massimo raggiunto ad aprile 2008 la distanza è di sole 192 mila unità. 

Rispetto al minimo di settembre 2013 sono stati recuperati 870 mila posti di lavoro. “Rimangono, però, alti i livelli della disoccupazione che, seppure in ridimensionamento, coinvolge ancora quasi 2,9 milioni di persone”.

Confcommercio su occupazione, segnale positivo che necessita conf...