Confcommercio, stabile il disagio sociale a settembre

(Teleborsa) – Nel mese di settembre. il Misery Index si è attestato a 17,4 punti, stabile rispetto ad agosto. Il dato – spiegano da Confcommercio – è la sintesi di un “peggioramento della disoccupazione e di un ridimensionamento della dinamica dei prezzi dei beni e servizi ad alta frequenza d’acquisto”.

Nella media del terzo trimestre l’indicatore si è attestato a 17,6, in calo di quattro decimi di punto rispetto al periodo aprile-giugno.

I dati si inseriscono in un “contesto congiunturale” in cui “i segnali di rallentamento dell’attività economica si sono fatti più evidenti”, con “possibili riflessi negativi sull’occupazione” anche nei prossimi mesi.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Confcommercio, stabile il disagio sociale a settembre