Confcommercio, sempre più persone abbandonano il Sud

(Teleborsa) – Un dato a dir poco preoccupante, quello evidenziato dal Centro Studi di Confcommercio. Riguardo al Sud Italia, tra 20 anni ci saranno all’incirca un milione in meno di persone. Data la continua riduzione della popolazione residente, la quota di ultrasessantenni supererà il 40%. Importante anche il forte divario riguardante il tasso di occupazione fra Nord e Sud.

Nel Sud Italia, il tasso della popolazione occupata sul totale tra i 20 e i 64 anni è pari al 48,2%. Il direttore del Centro Studi, Mariano Bella ha evidenziato come “Se nel Nord la popolazione tiene abbastanza, dal Sud scompaiono oltre 222 mila persone, cioè 300 mila residenti persi in 4 anni quasi il 75%. Ormai, il Mezzogiorno sembra essere proprio un’area di transito verso qualche altro posto, almeno per chi ha la possibilità di andare via”.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Confcommercio, sempre più persone abbandonano il Sud