Concorrenza, Rustichelli (AGCM) a Draghi: “Pronti a fare la nostra parte”

(Teleborsa) – “Riceviamo con la più alta considerazione l’invito arrivato stamane dal Presidente del Consiglio, Mario Draghi, a produrre in tempi brevi le nostre proposte ai fini del disegno di legge annuale per la concorrenza“. Risponde così il presidente dell’Autorità Garante della Concorrenza e del Mercato (AGCM), Roberto Rustichelli, alla sollecitazione di Mario Draghi arrivata durante il suo discorso al Senato.

Parlando dei problemi che affliggono l’Italia da decenni, il Presidente del Consiglio ha accennato alla certezza delle norme e ai piani di investimento pubblico, “fattori che limitano gli investimenti, sia italiani che esteri”, ma anche alla concorrenza. “Chiederò all’Autorità garante per la concorrenza e il mercato, di produrre in tempi brevi come previsto dalla Legge Annuale sulla Concorrenza (legge 23 luglio 2009, n. 99) le sue proposte in questo campo“, ha detto nel suo intervento.

“Siamo pronti a fare la nostra parte nel pieno rispetto delle prerogative e dei ruoli – ha risposto il presidente dell’Antitrust – e assicuriamo la nostra piena disponibilità al Presidente Draghi, al Governo e al Parlamento per arrivare rapidamente ad una legge sulla concorrenza che aiuti il Paese ad uscire dalla crisi economica causata dalla pandemia ed a riprendere il sentiero della crescita”.

Draghi ha rionosciuto che, negli anni recenti, i “tentativi di riformare il paese non sono stati del tutto assenti, ma i loro effetti concreti sono stati limitati. Il problema sta forse nel modo in cui spesso abbiamo disegnato le riforme: con interventi parziali dettati dall’urgenza del momento, senza una visione a tutto campo che richiede tempo e competenza“.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Concorrenza, Rustichelli (AGCM) a Draghi: “Pronti a fare la nost...