Compagnia aerea russa VIM-Avia fallisce. Putin attacca ministro Trasporti

(Teleborsa) – E’ crisi politica in Russia per la questione del fallimento della compagnia charter russa VIM-Avia, che lunedì scorso ha dichiarato lo stato di insolvenza, dopo aver rinviato un certo numero di voli nel weekend per difficoltà di carattere finanziario.

mentre le autorità russe stanno tentando di gestire l’emergenza, reindirizzando i passeggeri rimasti a terra sui voli di altre compagnie, un severo giudizio arriva direttamente dal Cremlino. Il Presidente Vladimir Putin ha duramente criticato l’operato del ministro dei Trasporti, Maksim Sokolov, affermando che non è stato in grado di prevenire o gestire la situazione ed accusandolo di essere “incompetente”. 

Frattanto, emerge che a fine 2016 VIM-Avia vantava uno stato di solidità finanziaria, ma la compagnia low cost russa ha poi subito le ripercussioni di una certa rigidità nei pagamenti e dei continui voli cancellati.

Compagnia aerea russa VIM-Avia fallisce. Putin attacca ministro T...