Caricamento...

Commissione UE chiede slot per ok a piano ricapitalizzazione Air France

(Teleborsa) – L’approvazione del piano di ricapitalizzazione su Air France è subordinato alla cessione di 24 slot che la compagnia aerea detiene all’aeroporto di Parigi Orly. E’ la condizione posta dalla Commissione Europea per sancirne l’approvazione, attesa sia dal vettore che dai sindacati, ai quali la richiesta non è piaciuta, perché temano avvantaggi la concorrenza, in special modo le compagnie aeree low cost.

Ma c’è il precedente di Lufthansa che per ottenere il via libera al piano di aiuti da 9 miliardi di euro, ha dovuto rinunciare a 24 slot nei suoi due hub principali, gli aeroporti di Francoforte e Monaco.

Il piano presentato a Bruxelles per Air France-Klm prevede che la Francia scambi un prestito d’azioni di 4 miliardi di euro, concesso ad Air France-Klm l’anno scorso, con un debito ibrido o perpetuo, alleggerendo il peso del debito del gruppo. Il governo olandese, in carica per gli affari formali in vista delle elezioni di marzo, deve ancora confermare la propria quota di ricapitalizzazione o in alternativa convertire il proprio prestito di 1 miliardo di euro a Klm.

L’anno scorso, la tedesca Lufthansa ha dovuto rinunciare a malincuore, in cambio del suo salvataggio di 9 miliardi di euro, a 24 slot nei suoi due hub principali, gli aeroporti di Francoforte e Monaco.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963