Commissione UE attende nuovi dati su dossier Alitalia

(Teleborsa) – Il dossier Alitalia è ancora in fase di stagnazione in seno alla Commissione UE, cha ha fatto esplicita richiesta di ulteriori dati, associati a una serie di chiarimenti, allo scopo di acclarare lo stato di discontinuità della Newco ITA.

L’Antitrust UE avrebbe rilevato che alcuni punti, su cui sono state sollevate obiezioni, risultano ancora inevasi in termini di risposte ai quesiti avanzati a inizio anno. In altri termini, all’interno del dossier sarebbe cambiata la forma, non la sostanza. I nodi cruciali sono rappresentati dalla distribuzione degli asset, dal personale e dalla cessione degli slot su Linate.

Va ricordato, in proposito, che altre compagnie aeree hanno dovuto cedere slot, come Lufthansa e Air France. Ma la posizione di Alitalia è più delicata. La Commissione Ue non pone veti, né pregiudiziali, ma esige chiarezza e non ha fissato scadenze per arrivare a esprimere il proprio giudizio e verificare se ci sono le condizioni per dare il via libera al transito da Alitalia a ITA. Ma se il tempo non corre per l’UE, vola per Alitalia e rischia di ritardare la partenza di ITA.

L’Antitrust UE deve esprimersi anche sui due prestiti ponte da 900 e 400 milioni di euro a suo tempo concessi ad Alitalia.

(Foto: Lukasz Kobus – © Unione Europea)

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Commissione UE attende nuovi dati su dossier Alitalia