Commerzbank in rosso nel terzo trimestre

(Teleborsa) – Commerzbank archivia il terzo trimestre dell’anno in rosso. 

Nel periodo, il secondo gruppo bancario tedesco rivela una perdita netta di 288 milioni di euro rispetto all’utile di 235 milioni dello stesso periodo del 2015. A pesare svalutazioni per 627 milioni di euro. 

Si chiudono in utile i primi nove mesi dell’anno che mostrano un risultato di 96 milioni di euro ma comunque in calo dagli 891 milioni dell’anno scorso. A fine settembre  la banca aveva annunciato il taglio di 9.600 posti di lavoro entro il 2020.

Martin Zielke Presidente della Banca ha commentato: “Commerzbank ha una forte posizione di mercato nel corporate banking. Abbiamo registrato  un ulteriore crescita nel retail banking e presso la nostra filiale polacca mBank. Questi sono buoni presupposti per l’attuazione la strategia Commerzbank 4.0 che ci consentirà di aumentare in modo sostenibile la nostra capacità di profitto. Stiamo perseguendo i nostri ambiziosi obiettivi di crescita con forza e coerenza”.

Intanto a Francoforte, il titolo di Commerzbank scivola dello 0,97%.

Commerzbank in rosso nel terzo trimestre