Commercio Eurozona in deficit a gennaio. Accelerano le importazioni

(Teleborsa) – Chiude in rosso la bilancia commerciale della Zona Euro nei confronti del resto del mondo. A gennaio, si è registrato infatti un deficit di 0,5 miliardi di euro, contro il surplus di 28,1 miliardi di dicembre e di 4,8 miliardi di gennaio 2016. Il dato è stato reso noto dall’Istituto di statistica dell’Unione Europea (Eurostat).

Le esportazioni sono cresciute su anno del 13% a 163,9 miliardi di euro, mentre le importazioni sono salite del 17% a 164,5 miliardi.

L’interscambio commerciale infraeuropeo, cioè all’interno dell’area della moneta unica, si è portato a 145,7 miliardi di euro, in salita del 10% da gennaio 2016.

Per l’intera Unione Europea (EU-28) si è registrato più ampio disavanzo di 16,2 miliardi di euro, in aumento rispetto a quello di 12,1 miliardi registrato l’anno scorso. Le esportazioni sono salite del 16% e le importazioni del 18%.

Commercio Eurozona in deficit a gennaio. Accelerano le importazio...