Coldiretti, produzione extravergine attesa in forte aumento dopo flop 2018

(Teleborsa) – Ripresa significativa per la produzione dell’olio d’oliva dopo il crollo dello scorso anno. Secondo quanto emerge da una analisi di Coldiretti, la produzione di olio extravergine è stimata in aumento dell’80% nel 2019, anche se bisognerà fare i conti con il clima e con l’andamento delle piogge e delle temperature.

Per l’Italia si stima per ora una produzione di oltre 315 mila tonnellate. I principali concorrenti dell’Italia sono la Spagna, che produrrebbe 1,35 milioni di tonnellate di olio d’oliva, e la Grecia, che sarebbe in crescita con 300 mila tonnellate.

La produzione, secondo Coldiretti, tornerà a crescere al Centro Sud recuperando il deficit italiano registrato lo scorso anno. Le tensioni internazionali commerciali possono avere ripercussioni sull’export agroalimentare Made in Italy con l’amministrazione Trump che ha inserito l’olio extra vergine nella black list.

A preoccupare anche le importazioni di olio dall’estero, cresciute del 12% sfiorando i 234 mila tonnellate di cui 3/4 dalla Spagna che fa registrare un balzo record di oltre il 68% di vendite in Italia. Una situazione che – seocndo l’associazione degli agricoltori – aumenta il rischio di frodi e contraffazioni, con il prodotto straniero spacciato per Made in Italy che danneggia agricoltori e consumatori.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coldiretti, produzione extravergine attesa in forte aumento dopo flop ...