Coima Res acquista complesso Tocqueville. Bene conti primo semestre

(Teleborsa) – Coima Res ha perfezionato oggi il rogito per l’acquisizione del complesso ad uso uffici in Via Alessio di Tocqueville, a Milano, per un immporto di 56 milioni di euro (57,7 milioni comprese le imposte di trasferimento e le spese di due diligence).

Il gruppo immobiliare aveva stipulato l’accordo preliminare di acquisto il 29 maggio 2018. Il venditore dell’immobile è Mediolanum Real Estate, un fondo di investimento immobiliare alternativo gestito da Mediolanum Gestione Fondi SGR e quotato su Borsa Italiana.

Il perfezionamento del rogito segue inoltre la stipula, in data 16 luglio 2018, di un nuovo accordo di finanziamento con Banca IMI (Agente), BNP Paribas, ING Bank e UniCredit per 70 milioni di euro che verrà parzialmente utilizzato per l’acquisto dell’immobile Tocqueville.

Frattanto, il gruppo immobiliare ha annunciato stamattina risultati semestrali molto positivi, che evidenziano canoni di locazione in aumento del 6,1% a 17,7 milioni. La crescita like for like dei canoni è stata pari a +3,1% (+4,1% per il portafoglio a Milano). L’utile netto sale del 19% a 16,8 milioni.

“Negli ultimi mesi abbiamo dimostrato le nostre capacità di execution annunciando due importanti acquisizioni a Milano Porta Nuova, definendo una struttura finanziaria migliorativa e cedendo ulteriori filiali Deutsche Bank“, ha ricordato il Fondatore e AD, Manfredi Catella, aggiungendo “stiamo esplorando su base opportunistica la rotazione di asset maturi con l’obiettivo di creare valore per i nostri azionisti ed aumentare ulteriormente la componente di crescita del nostro portafoglio.”

Coima Res acquista complesso Tocqueville. Bene conti primo semest...