Coherent brilla dopo offerta II-VI superiore a quelle di MKS e Lumentum

(Teleborsa) – Rialzo per Coherent, che passa di mano in forte guadagno, sopravanzando i valori precedenti del 16,23%, grazie ai piani di acquisizione nei suoi confronti da parte di II-VI.

Nel dettaglio, la società ha messo sul piatto 260 dollari per azione, superando le offerte presentate in precedenza da MKS e Lumentum. Con 24,45 milioni di azioni in circolazione all’8 febbraio, l’offerta II-VI valuta Coherent circa 6,36 miliardi di dollari.

L’offerta di acquisto di MKS Instruments è arrivata dopo che Coherent e Lumentum avevano annunciato un accordo da 5,7 miliardi di dollari, secondo cui Lumentum avrebbe acquisito il produttore di laser con sede in California. MKS ha offerto 6 miliardi di dollari mettendo sul piatto 300 milioni di dollari in più rispetto a quanto offerto da Lumentum.

Comparando l’andamento del titolo con il Nasdaq 100, su base settimanale, si nota che Coherent mantiene forza relativa positiva in confronto con l’indice, dimostrando un maggior apprezzamento da parte degli investitori rispetto all’indice stesso (performance settimanale +35,52%, rispetto a +0,89% dell’indice dei titoli tecnologici USA).

Le implicazioni di breve periodo di Coherent sottolineano l’evoluzione della fase positiva al test dell’area di resistenza 267,5 USD. Possibile una discesa fino al bottom 256,8. Ci si attende un rafforzamento della curva al test di nuovi target 278,2.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Coherent brilla dopo offerta II-VI superiore a quelle di MKS e Lument...