Cofide stipulato atto incorporazione CIR. Monica Mondardini sarà Ad

(Teleborsa) – Cofide, società del Gruppo De Benedetti, e CIR – Compagnie Industriali Riunite hanno stipulato l’atto di fusione per incorporazione di quest’ultima nella controllante. La Fusione prevede l’applicazione di un rapporto di cambio di 2,01 azioni ordinarie Cofide per ogni azione ordinaria di CIR ed il cambio di denominazione della holding in CIR.

Ai fini contabili, le operazioni effettuate da CIR saranno imputate nel bilancio di COFIDE a partire dal 1° gennaio. Dalla stessa data decorreranno anche gli effetti fiscali.

Le azioni ordinarie CIR nel suo portafoglio e quelle detenute de Cofide saranno annullate senza concambio. Tenuto conto delle azioni CIR detenute da COFIDE e delle azioni proprie detenute da CIR alla data odierna, a servizio della fusione, Cofide procederà all’emissione di 557.997.396 azioni Cofide, sulla base del rapporto di cambio, ciascuna avente valore nominale pari a euro 0,50, per un ammontare massimo complessivo di quasi 279 milioni euro.

Le azioni Cofide assegnate in concambio saranno quotate sul Mercato Telematico Azionario con il nuovo nome CIR ed avranno godimento regolare e le medesime caratteristiche delle azioni ordinarie Cofide già in circolazione e saranno fungibili con le tesse. L’operazione, determinando l’estinzione di CIR, produrrà la revoca delle sue azioni dal MTA.

Il Consiglio di Amministrazione di Cofide ha cooptato Monica Mondardini, CEO di CIR dal 2013, quale consigliere e a l’ha nominata Amministratore Delegato conferendole deleghe esecutive.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cofide stipulato atto incorporazione CIR. Monica Mondardini sarà Ad