Codacons: bene certificati digitali ma Spid sia gratuito

(Teleborsa) – Il Codacons accoglie con soddisfazione le novità che da domani interesseranno i servizi anagrafici, con la possibilità per i cittadini che dispongono di identità digitale di richiedere gratuitamente online copia dei certificati.

Ma l’associazione – si legge in una nota – “ritiene che lo Spid debba essere riconosciuto gratuitamente agli utenti, specie per venire incontro alle fasce più deboli. L’associazione dei consumatori riferisce di aver inviato un’istanza a Poste Italiane e al ministero dell’Economia, chiedendo di reintrodurre la gratuità dei servizi legati allo Spid presso gli uffici postali, a tutela delle categorie di cittadini più fragili”.

Sono 14 i certificati scaricabili gratuitamente a partire da oggi dal sito http://www.anagrafenazionale.interno.it: Nascita, matrimonio, Cittadinanza, Esistenza in vita, Residenza, Residenza AIRE, Stato civile, Stato di famiglia, Residenza in convivenza, Stato di famiglia AIRE, Stato di famiglia con rapporti di parentela, Stato Libero, Anagrafico di Unione Civile, Contratto di Convivenza.

Per i certificati digitali non si dovrà pagare il bollo e saranno quindi gratuiti (e disponibili in modalità multilingua per i comuni con plurilinguismo).

© Italiaonline S.p.A. 2022Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Codacons: bene certificati digitali ma Spid sia gratuito