CNH Industrial, quarto trimestre 2020 con ricavi e utile netto in aumento

(Teleborsa) – CNH Industrial chiude il 2020 in positivo, registrando ricavi consolidati pari a 8,5 miliardi di dollari nel quarto trimestre, in crescita del 10% rispetto allo stesso periodo dell’anno precendte, e un EBIT adjusted delle attività industriali pari a 520 milioni di dollari, +73% sugli ultimi tre mesi del 2019. L’utile netto è stato pari a 187 milioni di dollari nel trimestre e l’utile netto adjusted pari a 432 milioni di dollari. Il free cash flow delle attività industriali positivo e pari a 2,4 miliardi di dollari.

“CNH Industrial ha ottenuto solidi risultati nel quarto trimestre, chiudendo il 2020 con miglioramenti della redditività, anno su anno, in tutti i segmenti industriali – ha commentato Suzanne Heywood, presidente della società – La nostra posizione finanziaria netta di fine anno per le attività industriali, pari a 0,8 miliardi di dollari, è stata positiva per la prima volta nella storia dell’azienda e testimonia l’efficacia delle nostre azioni di contenimento dei costi e di conservazione della liquidità”.

Guardando a tutto il 2020, CNH Industrial ha registrato ricavi pari a 26 miliardi di dollari e un utile netto adjusted pari a 437 milioni di dollari, grazie a una solida performance nel secondo semestre che ha parzialmente compensato gli impatti della pandemia nel primo semestre. La società ha anche registrato una perdita netta di 438 milioni di dollari. Il free cash flow delle attività industriali è stato positivo per 1.926 milioni di dollari, raggiungendo livelli record. Il CdA intende ora proporre agli azionisti un dividendo di 0,11 euro per azione, per un totale di circa 150 milioni di euro.

“CNH Industrial è pronta a consuntivare un forte 2021: siamo pronti a eseguire, la nostra rete di vendita è in ottima salute e ha
fame di crescita e, nella maggior parte dei segmenti, i nostri clienti manifestano una solida domanda”, ha dichiarato Scott Wine, il nuovo CEO nominato a novembre. Wine ha aggiunto che le prime settimane in azienda “sono state entusiasmanti” e di aver trovato “capacità e opportunità anche maggiori” di quanto si aspettasse.

Per il 2021, CNH Industrial vede un “miglioramento progressivo delle condizioni economiche, a mano a mano che le popolazioni e i mercati si adatteranno alle nuove circostanze” e quindi si pone come obiettivo per le sue attività industriali ricavi di vendita netti in crescita tra l’8% e il 12% anno su anno, un free cash flow positivo tra 0,4 e 0,8 miliardi di dollari, spese di ricerca e sviluppo in crescita al 4,5% dei ricavi netti, spese generali, amministrative e di vendita inferiori/uguali al 7,5% dei ricavi netti e investimenti oltre il 2,5% dei ricavi netti.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

CNH Industrial, quarto trimestre 2020 con ricavi e utile netto in aume...