CNEL, istituito Comitato per esame atti Ue

(Teleborsa) – Rafforzare la partecipazione dell’Italia al processo normativo europeo e migliorare la capacità di rispettare le norme dell’Unione adottate nel nostro Paese. Con questo obiettivo, ai sensi della legge 234/2012 che regola i rapporti del nostro Paese con l’Ue, il Cnel ha annunciato l’istituzione del Comitato per l’esame degli atti dell’Unione europea nella fase ascendente.

L’articolo 28 della legge 234/2012 – sottolinea il Cnel – disciplina, infatti, la partecipazione delle parti sociali e delle categorie produttive alle decisioni relative alla formazione di atti dell’Unione europea.

L’organismo, che ha avuto il via libera nell’ultima riunione dell’Assemblea del Cnel, si insedierà nel corso di una riunione in programma domani 2 marzo ore 14. Ne fanno parte i consiglieri Gian Paolo Gualaccini (referente), Pierangelo Albini, Giovanni Di Cesare, Giuseppe Gallo e Annalisa Rosselli.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

CNEL, istituito Comitato per esame atti Ue