Cna finisce in deflazione. Primo calo prezzi dal 2009

(Teleborsa) – Anche la Cina finisce in deflazione a novembre, una doccia gelata per la grande economia asiatica. Si tratta del primo calo dei prezzi dal 2009, ma secondo gli economisti il dato sconta l’impennata dei prezzi dei maiali registrata nel 2019, che ha falsato la variazione tendenziale.

Secondo il National Bureau of Statistics, l’inflazione ha registrato un decremento tendenziale dello 0,5% dopo il +0,5% di ottobre e risulta inferiore alle attese degli analisti (+0,8%).

Rispetto al mese precedente, però, i prezzi al consumo segnano un decremento dello 0,6%, risultando al di sotto del consensus (-0,2%), dopo il -0,3% precedente. L’indicatore core che esclude alimentari ed energia ha registrato un incremento dello 0,5%.

Rallenta il calo dei prezzi alla produzione, che a novembre hanno mostrato un decremento tendenziale dell’1,5% dopo il -2% di ottobre. Questo dato è migliore delle attese (-1,8%).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cna finisce in deflazione. Primo calo prezzi dal 2009