Clima attendista a Wall Street. Jackson Hole al via

(Teleborsa) – Partenza all’insegna della cautela per la borsa di Wall Street in vista del meeting annuale dei banchieri centrali a Jackson Hole, al via oggi. Il presidente della Fed, Janet Yellen e quello della BCE, Mario Draghi, parleranno domani, ma sono piuttosto ridotte le aspettative di nuove indicazioni sul fronte di politica monetaria. 

Sulle prime rilevazioni, il Dow Jones sulla parità si attesta a 21.849,87 punti; sulla stessa linea, resta piatto lo S&P-500, con le quotazioni che si posizionano a 2.448,33 punti. Poco sopra la parità il Nasdaq 100 (+0,23%); pressoché invariato lo S&P 100 (+0,11%).

Ieri gli indici statunitensi hanno archiviato la seduta al ribasso, sulla minaccia di shutdown del Presidente USA, Donald Trump, se non verranno garantiti dal Congresso i fondi per costruire un muro al confine con il Messico.

Sul fronte macroeconomico, il numero dei lavoratori che per la prima volta hanno richiesto i sussidi di disoccupazione negli Stati Uniti, la scorsa settimana, è leggermente aumentato, ma poco meno di quanto previsto. 

Apprezzabile rialzo nell’S&P 500 per il comparto Beni di consumo secondari.

Tra le migliori Blue Chip del Dow Jones, Wal-Mart (+1,11%) e Home Depot (+0,54%). I più forti ribassi, invece, si verificano su 3M -0,75%.

Clima attendista a Wall Street. Jackson Hole al via