Clima, al via il tour italiano di Greta Thunberg. Oggi dal Papa e giovedì in Senato

(Teleborsa) – “Vai avanti, Greta!'”. È questo il messaggio rivolto da Papa Francesco a Greta Thunberg che oggi ha partecipato all’Udienza generale del Pontefice a Roma e, in seguito, al rito del “baciamano”. La sedicenne svedese, simbolo della lotta in favore dell’ambiente, ha ringraziato il Papa per il suo impegno nella difesa del creato e salutato il Pontefice brandendo in mano il cartello “Join the climate strike” (Unitevi allo sciopero per il clima).

L’Enciclica “Laudato si”” è, infatti, uno dei documenti alla base dell’impegno in favore della cura e protezione dell’ambiente, del clima e degli ecosistemi dell’attivista scandinava.

Giunta ieri in Italia, Greta al suo arrivo a Milano ha ribadito il suo messaggio: i politici non devono per forza parlare con i giovani che scioperano per il clima, ma è indispensabile che parlino con gli scienziati, perché i giovani non fanno che rilanciare il grido d’allarme che la scienza ha sollevato da ormai 30 anni.

In vista della manifestazione #FridayForFutureRoma che si terrà nella Capitale il prossimo 19 aprile il comitato scientifico “La Scienza al Voto”, costituito da 19 dei maggiori scienziati italiani di clima e ambiente, ha scritto una lettera aperta di solidarietà e di offerta di collaborazione agli studenti che scioperano per il clima. Ma la lettera ha mobilitato anche il resto della comunità scientifica e ha raccolto l’adesione di tutti i maggiori scienziati del campo. Alla vigilia delle ultime elezioni politiche il Comitato è riuscito a far firmare, un accordo di legislatura multipartisan su cambiamenti climatici e sviluppo sostenibile che si basa su quattro punti: accelerare la transizione verso un’economia decarbonizzata, a basso consumo di risorse e circolare, anche attraverso opportune misure fiscali; dotarsi di una strategia energetica nazionale finalmente coerente con l’Accordo di Parigi; incrementare la cooperazione alla sviluppo, per offrire risorse alle popolazioni a rischio migrazione; mettere in opera un grande piano di formazione e informazione della popolazione sui cambiamenti climatici, i loro impatti e le soluzioni a nostra disposizione.

L’accordo è stato firmato da tutte le forze politiche ad eccezione di Forza Italia e Movimento 5 Stelle. Per questo motivo l’incontro di giovedì prossimo in Senato tra Greta e i rappresentanti di queste due formazioni potrebbe essere determinante. Al seminario tenuto alla presenza della giovane attivista saranno, infatti, presenti la Presidente del Senato Casellati e il Ministro dell’Ambiente Costa.

“Svegliatevi e rendete le nostre richieste possibili, la nostra casa sta crollando e i nostri leader devono agire in modo coerente, perché adesso non lo stanno facendo” ha detto ieri Greta agli europarlamentari della Commissione Ambiente del Parlamento europeo”.

Clima, al via il tour italiano di Greta Thunberg. Oggi dal Papa e giov...