Clabo, conti in salita nel primo trimestre

(Teleborsa) – Conti in salita per Clabo nel primo trimestre 2018.

Il Gruppo leader nel settore delle vetrine espositive professionali ha chiuso il periodo con un utile netto adjusted consolidato a 0,33 milioni in salita del 285% rispetto allo stesso periodo dello scorso anno. Cresce il margine operativo lordo (EBITDA) a 1,66 milioni (+26,9% a/a).

I ricavi sono invece saliti del 41% a 15 milioni di euro.

Il portafoglio ordini consolidato al termine del trimestre si attesta a 5,4 milioni, in crescita del 29% rispetto al 31 marzo 2017. La Posizione Finanziaria Netta al 31 marzo 2018 è stata di 25,2 milioni, in aumento di 4,7 milioni anno su anno, principalmente per effetto dell’attività di M&A (4,2 milioni) e degli investimenti in impianti e macchinari (1,9 milioni).

La società, quotata sul mercato AIM Italia, ha precisato inoltre che l’errore nel dato dei ricavi consolidati pro forma annunciati lo scorso 9 maggio pari a 14,1 milioni e che risultano invece pari a 15 milioni “è dovuto ad una rettifica in aumento nel valore delle scorte di HMC intervenuta successivamente alla data dell’annuncio”.

Clabo, conti in salita nel primo trimestre