CiviBank, CdA propone trasformazione in SpA e società benefit

(Teleborsa) – Il consiglio di amministrazione di CiviBank ha proposto all’assemblea dei soci il cambio di forma giuridica dell’istituto che prevede la trasformazione in società per azioni e in società benefit. La banca del Friuli Venezia Giulia sottolinea che la decisione è “espressione di una visione d’impresa che integra nel proprio oggetto sociale, oltre agli obiettivi di redditività e di profitto, anche lo scopo di avere un impatto positivo sulle comunità appartenenti ai territori nei quali CiviBank opera, sul tessuto sociale e sull’ambiente.

“Sottoponiamo al voto dei nostri soci un grande progetto finalizzato a rafforzare la nostra crescita supportando il territorio, pur mantenendo l’identità caratteristica di Banca indipendente per il Nordest”, ha detto Michela Del Piero, presidente di CiviBank. I soci saranno chiamati a decidere nell’assemblea convocata in prima convocazione il 12 aprile e in seconda convocazione il 14 aprile.

“La trasformazione in SpA e, al contempo, in società benefit è una tappa fondamentale per raggiungere la meta che ci siamo posti – ha spiegato Del Piero – Essere società per azioni significa aumentare l’attrattività dell’istituto verso gli investitori, pur mantenendo intatta la nostra identità di banca autonoma; l’obiettivo è che questa trasformazione si trasmetta positivamente anche al valore delle azioni”.

“Diversi studi dimostrano che le aziende più attente ai temi della sostenibilità realizzano performance azionarie migliori – ha aggiunto Mario Crosta, direttore generale di CiviBank – Puntiamo, grazie anche agli obiettivi di crescita degli impieghi, di miglioramento dei coefficienti patrimoniali e della qualità del credito e dell’offerta di prodotti e servizi di eccellenza, ad essere una di quelle aziende”.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

CiviBank, CdA propone trasformazione in SpA e società benefit