CIR torna un utile nei primi nove mesi di esercizio

(Teleborsa) – CIR torna in nero nei primi nove mesi del 2018. La holding di partecipazioni ha chiuso il periodo con un utile netto di 34 milioni di euro, a fronte del passivo di 26 milioni messo a bilancio nello stesso periodo dell’anno precedente. L’Ebitda è stabile a 246 milioni di euro, i ricavi sono aumentati del 3,2% a 2,1 miliardi.

A livello patrimoniale, la posizione finanziaria netta della capogruppo al 30/9 è positiva per 320,3 milioni di euro.

Guardando avanti, il gruppo CIR per l’intero esercizio “prevede di confermare i trend rilevati nei primi nove mesi, fatti salvi eventi straordinari al momento non prevedibili”, come si legge in una nota.

CIR torna un utile nei primi nove mesi di esercizio