Cina-Taiwan, primi segnali di disgelo

Sabato a Singapore assisteremo ad uno storico incontro: il presidente cinese Xi Jinping e quello taiwanese Ma Ying-jeo avranno uno scambio di idee sulle relazioni tra i due Paesi.
Si tratta del primo incontro tra i leader delle due nazioni dopo la divisione avvenuta 66 anni fa, a seguito di una guerra civile che ha portato l’isola di Taiwan all’indipendenza.

La Cina, sinora, non ha mai accettato la sovranità, minacciando più volte di essere disposta ad usare la forza per ottenere la riunificazione.

Una curiosità: quando i due leader si troveranno faccia a faccia si chiameranno tra di loro “signori”, poiché risulterebbe “scomodo” usare l’appellativo presidente, visto che per Pechino il presidente eletto a Taiwan sarebbe solo una sorta di governatore.

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cina-Taiwan, primi segnali di disgelo