Cina, S&P taglia il rating per rischi legati a boom del credito

(Teleborsa) – L’agenzia di rating S&P ha tagliato il merito di credito della Cina, a causa degli accresciuti rischi economico-finanziari, legati all’esplosione del credito per un protratto periodo di tempo.

L’agenzia statunitense ha così declassato il debito di Pechino ad “A+” da “AA-” per il lungo termine ed A-1″ per il breve termine, portando l’outlook a stabile da negativo. 

Parallelamente, l’agenzia ha rivisto al ribasso i rating delle tre maggiori banche operanti nel paese asiatico: HSBC China, Hang Seng China e DBS Bank China, che non sarebbero in gradi di evitare le ripercussioni di un eventuale default del paese. 

© Italiaonline S.p.A. 2019Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cina, S&P taglia il rating per rischi legati a boom del credi...