Cina, recupera l’inflazione a dicembre

(Teleborsa) – La Cina torna a vedere una inflazione positiva a dicembre, dopo il crollo shock di novembre, causato da elementi che avevano falsato i prezzi nel 2019 (l’impennata dei prezzi dei maiali).

Secondo il National Bureau of Statistics, l’inflazione ha registrato un incremento tendenziale dello 0,2% dopo il -0,5% di novembre e risulta leggermente superiore alle attese degli analisti (+0,1%). Ad ottobre l’inflazione risultava pari allo 0,5%.

Rispetto al mese precedente, invece, i prezzi al consumo segnano un incremento dello 0,7%, al di sopra del consensus (+0,4%), dopo il -0,6% precedente.

Rallenta il calo dei prezzi alla produzione, che a dicembre hanno mostrato un decremento tendenziale dello 0,4% dopo il -1,5% di novembre. Il dato è migliore delle attese (-0,8%).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cina, recupera l’inflazione a dicembre