Cina, rallenta il settore terziario a febbraio

(Teleborsa) – L’attività dei servizi in Cina ha registrato un rallentamento, nel mese di febbraio, confermando la situazione di debolezza economica che sta attraversando il paese, nonostante gli sforzi messi in atto finora da Pechino, per stimolare la crescita.

L’indice dei servizi, elaborato da Caixin Media e Markit è sceso a 51,2 punti, a febbraio, rispetto ai 52,4 punti di gennaio. Il dato resta sopra la soglia di 50 punti che separa espansione da contrazione, ma si confronta con attese degli economisti per un progresso a 52,6 punti.

IL’indice ufficiale PMI non manifatturiero, che comprende anche il settore delle costruzioni, è sceso a 52,7 a febbraio da 53,5 di gennaio. In questo caso il sottoindice per il settore dei servizi è calato a 52,2 da 52,7.

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cina, rallenta il settore terziario a febbraio