Cina, profitti imprese a picco nei primi due mesi del 2020

(Teleborsa) – Il coronavirus, scatenatosi in Cina prima che nel resto del mondo, ha pesantemente impattato il business delle società cinesi, che hanno registrato pesanti cali dei profitti nei primi due mesi dell’anno.

Nel periodo gennaio-febbraio 2020, i profitti industriali sono crollati del 38,3%, un record negativo nella storia della rilevazione. Gli utili si sono attestati complessivamente a 4.110 miliardi di yuan (circa 580 miliardi di dollari).

Per le società a controllo statale si registra un calo degli utili del 32,9%, per quelle private un calo più consistente del 36,6%. Guardando più in dettaglio, circa 37 settori su 41 hanno registrato una performance negativa, con contrazioni più marcate per l’energia (-116,7%) e le telecomunicazioni (-87%).

© Italiaonline S.p.A. 2021Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cina, profitti imprese a picco nei primi due mesi del 2020