Cina, PMI manifatturiero si rafforza a luglio

(Teleborsa) – In espansione l’attività manifatturiera in Cina. Lo conferma il sondaggio mensilmente condotto dagli uffici governativi di Pechino, in aggiunta al sondaggio privato effettuato da Caixin.

A luglio, il PMI manifatturiero sale a 51,1 punti, dai 50,9 precedenti e rispetto ai 50,7 attesi, rafforzandosi oltre la soglia critica dei 50 punti, oltre la quale si denota una prevalenza di giudizi positivi.

Scende un po’ il PMI dei servizi a 54,2 da 54,4, ma resta ben oltre la soglia di espansione, mentre il PMI composito ripiega a 54,1 da 54,2 punti.

(Foto: Yinan Chen)

© Italiaonline S.p.A. 2020Direzione e coordinamento di Libero Acquisition S.á r.l.P. IVA 03970540963

Cina, PMI manifatturiero si rafforza a luglio